30 giugno 2008

Marciapiedi

Non conoscendo molto bene la questione, mi sembra che la condanna francese a ebay riportata da repubblica potrebbe aprire la strada a una maxisanzione nei confronti del comune di Roma perché sui suoi marciapiedi si vendono un sacco di borse false.

1 commento:

walter ha detto...

beh, è diverso... e-bay non fa nemmeno da intermediario, mette a disposizione solo un mezzo: è come se tu affitti un negozi e devi verificare se il venditore che sta dentro vende tutto in regola... i comuni invece hanno dei mezzi (annonaria) per verificare proprio queste questioni.
ergo, assolverei e-bay e citerei pure il comune di milano... ;-)