14 novembre 2005

Eleanor Rigby

E' l'ultimo romanzo di Douglas Coupland, uscito nel 2004. Come sempre, storie di coincidenze e avvenimenti improbabili. Riesce a vedere un lato interessante delle cose.
Questo è un libro non facile, triste, molto triste dall'inizio alla fine. Ma finisce inaspettatamente con un arcobaleno all'orizzonte. E' durato poco piu' di due giorni (in inglese).
Ora come si va avanti?
Ho finito i romanzi qui, devo andare a scegliere qualcosa. Tra i nuovi, la scelta è tra Bret Easton Ellis o l'autoctono Houellebecq.
Pero' non dispero che un giro per qualche usato trovi altri autori.

2 commenti:

pachiderma ha detto...

Houellebecq te lo consiglio, ma se non hai letto ancora nulla lo potrai trovare molto strano...

Ricambi Originali ha detto...

Ho gia' letto L'estensione e Particelle Elementari. Solo che comprarlo in francese...non so. L'extension l'ho letto in originale, ma usato, pagato un euro. Pagarne 20 per qualcosa che non so quanto riuscirò a leggere, mi sembra un po' azzardato.
Cmq, intanto ho ripiegato su Ragtime di Doctorow e un Dennis Lehane, da Shakespeare&Co. Très rive gauche ;)