21 luglio 2006

A ovest di Paperino

In Libano, Israele bombarda tutta una nazione (compresa la sua capitale, con tanto di uffici pubblici e di sedi di organizzazioni internazionali) per disarmare una milizia (semigovernativa) che ha ucciso due soldati israeliani ed è situata in una zona abbastanza ben definita (che nulla ha a che vedere con i distributori di carburante di Beirut, per esempio). Come scriveva il giornale haaretz (l'ho già linkato tre giorni fa), e' il modello di comportamento da bullo del quartiere.
Nel leggere ciò che in diversi blog italiani scrivono sulla vicenda, io mi trovo decisamente più in accordo con Haramlik (una con un certificato medico che dice che Milano le fa male) che con quello che scrivono un professore di filosofia della Bassa o un condor che - pare per la prima volta in vita sua - qualche giorno fa ha scoperto che si può prendere un bus invece del taxi per andare da Linate a Milano (questo tanto per dire quanto può essere vicino al mondo reale).

1 commento:

pachiderma ha detto...

ok, ok, però NON è una reazione sproporzionata, eh, non lo è.

mi ha colpito il condor... questione di tasche... un mio amico condor ha cercato subito un bus dopo aver preso un taxi guidato da un certo Conte Dracula... due volte a Linate in vita mia, sempre con il 73.